Il Purgatorio

Preghiere, suppliche, offerte e coroncine davanti al Crocifisso




PREGHIERE, SUPPLICHE, OFFERTE E CORONCINE DAVANTI AL CROCIFISSO La riflessione e la preghiera sui dolori, umiliazioni e sofferenze fisiche provate da Gesù è fonte infinita di grazie per noi e per le Anime dei defunti. Tanti sono i modi per pregare o adorare la Passione di Gesù, offrendola in espiazione dei nostri peccati e di quelli delle Anime che soffrono in Purgatorio.

PREGHIERA DAVANTI AL CROCIFISSO
Si concede al fedele che piamente recita, dopo la comunione, la predetta preghiera dinanzi all’immagine di Gesù Crocifisso, l'indulgenza plenaria nei singoli venerdì di Quaresima; e l 'indulgenza parziale in tutti gli altri giorni dell'anno. Eccomi, o mio amato e buon Gesù, che, alla tua santissima presenza prostrato, ti prego con il fervore più vivo di imprimere nel mio cuore sentimenti di fede, di speranza, di carità, di dolore dei miei peccati, e di proponimento di non offenderti, mentre io con tutto l'amore e la compassione vado considerando le tue cinque piaghe, cominciando da ciò che disse dite, o mio Gesù, il santo profeta Davide: “Hanno trapassato le mie mani e i miei piedi, hanno contato tutte le mie ossa”. Amen. Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

ADORAZIONE DELLA CROCE
Si concede l'indulgenza plenaria al fedele che, nella solenne azione liturgica del Venerdì Santo, partecipa devotamente all'adorazione della Croce.

RECITA QUOTIDIANA IN ONORE DELLE SANTE PIAGHE
Padre nostro (ad ogni invocazione) Ave Maria (ad ogni invocazione) Gloria al Padre (ad ogni invocazione) Per la Santa piaga della mano destra. Per la Santa piaga della mano sinistra. Per la Santa piaga del piede destro. Per la Santa piaga del piede sinistro. Per la Santa piaga del sacro Costato. Per il Santo Padre. Per l'effusione dello Spirito Santo.

ANIMA DI CRISTO (INDULGENZA PARZIALE)
Anima di Cristo, santificami. Corpo di Cristo, salvami. Sangue di Cristo, inebriami. Acqua del costato di Cristo, lavami. Passione di Cristo, confortami. O buon Gesù, esaudiscimi. Dentro le tue piaghe nascondimi. Non permettere che io mi separi da te. Dal nemico maligno difendimi. Nell'ora della mia morte chiamami: e comanda che io venga a te, affinché ti lodi con i tuoi santi, nei secoli dei secoli. Amen.

PREGHIERA PER LA NOSTRA MORTE
O Gesù che agonizzante sulla croce, torturato da dolori indicibili e amareggiato dal rifiuto del tuo popolo, con grande sforzo dicesti: "Ho sete!" ma sete di anime, io Ti offro la mia anima e Ti chiedo di racchiuderla nella piaga del tuo Cuore squarciato. Perché questa offerta sia efficace, Ti prego di affidarmi a Maria, tua Madre, che dalla croce donasti a Giovanni, simbolico rappresentante dei tuoi amici e dell'umanità tutta. Fa' che Ella ci guidi nel cammino della vita come ha guidato Te quand'eri fanciullo e ci assista nell'ora della morte. Ricordati, o Dio infinitamente misericordioso, dei fratelli defunti e ammettili alla tua adorabile presenza nella gloria dei cieli.

SETTENARIO PER LE ANIME DEL PURGATORIO.
A questa preghiera sarebbe bene unire possibilmente sette Messe successive, che si fanno celebrare per sette giorni per le Anime sante del Purgatorio che abbiamo raccomandato a Dio, ad imitazione di quello che fece San Nicola da Tolentino, il quale, celebrate sette Messe in loro suffragio, ne liberò una grande moltitudine. Non potendo farle celebrare, almeno si partecipi alla Santa Messa per sette giorni. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre. San Nicola da Tolentino che durante la tua vita terrena fosti di grande aiuto per le anime afflitte del Purgatorio, ora in cielo sii per me avvocato ed intercessore presso Dio; avvalora queste mie povere preghiere per ottenere dalla divina clemenza la liberazione e il sollievo di quelle anime dalle quali spero grande aiuto.
L'eterno riposo.

1. Signore Gesù Cristo, per l'amore immenso che Ti spinse ad incarnarti nel seno della Vergine Maria, Ti prego di aiutare le Anime che da maggior tempo soffrono in Purgatorio e particolarmente la prima che vi è entrata. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

2. Signore Gesù Cristo, per l'umiltà che Ti spinse a scegliere una stalla come luogo per nascere Ti prego di aiutare le Anime che da minor tempo soffrono in Purgatorio e specialmente l'ultima che vi è entrata. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

3. Signore Gesù Cristo, per la sublime carità che Ti spinse a vivere fra tanti stenti nel mondo per amore delle Anime, Ti prego di aiutare le Anime più abbandonate, e specialmente quella che ha più bisogno di aiuto. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

4. Signore Gesù Cristo, per l’amore indicibile che sempre Ti animò quando predicavi agli uomini sostenendo le tue parole con tanti segni e prodigi, Ti prego di aiutare le Anime che hanno molto da purificare prima di uscire dal Purgatorio, specialmente quella che ora sta soffrendo maggiormente. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

5. Signore Gesù Cristo, per la generosità e l'amore con cui sopportasti disprezzi, calunnie e condanna, Ti prego di aiutare le Anime più prossime ad uscire dal Purgatorio, e specialmente quella che potrebbe essere liberata con questa preghiera. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

6. Signore Gesù Cristo, per la pazienza e l'amore con cui Ti lasciasti flagellare e coronare di spine, Ti prego di aiutare le Anime del Purgatorio che sono più sante e destinate a maggior gloria, specialmente quella che Ti è più cara. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

7. Signore Gesù Cristo, per l'amore appassionato che Ti portò a morire su una Croce, Ti prego di aiutare le Anime del Purgatorio che ho conosciuto, specialmente (nome). Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

ORAZIONE SULLE SETTE PAROLE DI GESU’ IN CROCE
Meditare sulle Parole che Gesù ha pronunciato, stando sulla croce, aiuta ogni persona a lasciarsi profondamente coinvolgere dal mistero d'amore e di misericordia che ricolma il Divino Progetto di Salvezza.

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre.

PRIMA PAROLA “Padre, perdonali perché non sanno quello che fanno”. Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre, Preghiera per le anime del Purgatorio: Signore, che nel dolore della crocifissione invochi la misericordia del Padre per i tuoi nemici, abbrevia la sofferenza alla anime del Purgatorio, e accoglile tutte in Paradiso. L’eterno riposo.

SECONDA PAROLA “In verità ti dico, Oggi sarai con me nel paradiso” Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre. Preghiera per le Anime del Purgatorio: Signore, che sulla Croce hai accolto il pentimento di un uomo colpevole, e ne hai condotto l'anima in Paradiso, apri le porte del tuo Regno a tutte le anime del Purgatorio. L’eterno riposo.

TERZA PAROLA “Gesù disse alla madre: 'Donna, ecco il tuo figlio!'. Poi disse al discepolo: 'Ecco la tua madre! “ Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre. Preghiera per le Anime del Purgatorio: Signore, che sulla Croce hai sofferto anche nel vedere il dolore di Maria, tua Madre, e che dalla Croce Le hai donato Parole di sostegno e di speranza, per intercessione della Vergine Addolorata concedi a tutte le anime del Purgatorio il perdono per ogni atto di orgoglio. L’eterno riposo.

QUARTA PAROLA "Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato". Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre. Preghiera per le Anime del Purgatorio: Signore, tu che in Croce hai conosciuto la prova del “silenzio” del Padre, non tenere lontano dal Tuo Cuore le anime del Purgatorio. Ammettile a godere la luce del Tuo Volto. L’eterno riposo.

QUINTA PAROLA “Ho sete”. Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre. Preghiera per le anime del Purgatorio: Signore, che sulla Croce hai sopportato con pazienza il tormento della sete per la salvezza delle anime, abbi pietà della sofferenza di coloro che si trovano in Purgatorio. Porta in cielo tutte le loro anime. Gloria al Padre.

SESTA PAROLA "Tutto è compiuto". Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre. Preghiera per le Anime del Purgatorio: Signore, che dalla Croce hai dato al mondo l'annuncio della compiuta Redenzione, fa' che quanti attendono in Purgatorio di entrare nel Tuo regno possano godere al più presto dei frutti della Tua salvezza. L’eterno riposo.

SETTIMA PAROLA "Padre nelle tue mani consegno il mio spirito". Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre. Preghiera per le Anime del Purgatorio: Signore, che sulla Croce hai sopportato con pazienza il tormento della sete per la salvezza delle anime, abbi pietà della sofferenza di coloro che si trovano in Purgatorio. Porta in cielo tutte le loro anime. L’eterno riposo.

SUPPLICA A GESU’ PER LE ANIME DEL PURGATORIO
Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre

1. Gesù, per il sudore di Sangue che versasti nell'Orto degli Ulivi, quando Ti vedesti ricoperto del cumulo dei peccati degli uomini di tutti i tempi e ne avesti un grande ribrezzo, ma per nostro amore li accettasti su di Te, Vittima espiatoria dell'umanità, abbi misericordia delle Anime dei miei parenti che soffrono in Purgatorio. Padre nostro Ave Maria L'eterno riposo

2. Gesù, per la crudele flagellazione che soffristi legato alla colonna, docile bersaglio di un'umanità empia e scellerata, abbi misericordia delle Anime dei miei amici e conoscenti che penano in Purgatorio. Padre nostro Ave Maria L'eterno riposo

Gesù, per il casco di spine che Ti procurò terribili fitte alla testa e abbondanti perdite di sangue, abbi misericordia dell'Anima più abbandonata, priva di suffragi, e di quella che è più lontana ad essere liberata dalle pene del Purgatorio. Padre nostro Ave Maria L'eterno riposo

3. Gesù, per quei dolorosi passi che facesti con la Croce sulle spalle che Ti procurò una piaga dolorosissima, abbi misericordia dell'Anima più prossima ad uscire dal Purgatorio, e per le pene che provasti insieme alla tua Santissima Madre quando Vi incontraste lungo la via del Calvario, libera dalle pene del Purgatorio le Anime che furono devote della più tenera e addolorata delle madri. Padre nostro Ave Maria L'eterno riposo

4. Gesù, per il tuo santissimo corpo steso sulla Croce, per i piedi e le mani trafitte da grossi chiodi, per la morte crudele e per il tuo santissimo Cuore aperto dalla lancia, abbi pietà e misericordia delle Anime del Purgatorio; liberale dalle pene che soffrono, chiamale a Te, accoglile finalmente tra le tue braccia in Paradiso. Padre nostro Ave Maria L'eterno riposo

Preghiamo Padre misericordioso, che nella tua grande bontà e nel tuo immenso amore, non hai abbandonato le Anime che soffrono in Purgatorio, anzi, sei felice di alleviarne le pene per mezzo delle nostre preghiere, Ti preghiamo di sollevarle dai tormenti e di esaudirne le preghiere e le suppliche. Ti ricordiamo, Padre, il Sangue versato da Gesù nella dolorosa Passione e Morte che sostenne per noi e per loro. Per tutti i peccati che le Anime che ora soffrono in Purgatorio commisero, Ti offro in riparazione la sua vita santissima e per le pene a cui soggiaciono con tanto dolore, Ti offro tutte le penitenze, i digiuni, i sacrifici, le preghiere, le fatiche, le afflizioni, i colpi, le ferite, la Passione e la Morte che Gesù, innocente e santo, volontariamente sostenne, e Ti prego, per tali offerte, di condurle alla gioia eterna. Amen.

ATTO DI OFFERTA IN SUFFRAGIO DEI FEDELI DEFUNTI

Meditando sulle cinque piaghe di nostro Signore Gesù Cristo.
Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre. Signore, ispira le nostre azioni e accompagnale, affinché ogni nostra preghiera e azione cominci da Te e da Te cominciata sia anche finita. Per Cristo nostro Signore. Amen. L’eterno riposo

1. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo di Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore, uscito dal suo Piede sinistro trafitto; e il dolore di Maria, Sua Madre amatissima, presente sul Calvario a questa trafittura. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

2. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo di Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore, uscito dal suo Piede destro trafitto; e il dolore di Maria, Sua Madre affettuosissima, presente sul Calvario a questa trafittura. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

3. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo di Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore, uscito dalla sua Mano sinistra piagata; e il dolore di Maria, Sua Madre carissima, spettatrice sul Calvario di questa piaga. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

4. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo di Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore, uscito dalla sua Mano destra piagata; e il dolore di Maria, Sua Madre dilettissima, spettatrice sul Calvario di questa piaga. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

5. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo e l'acqua uscita dall'aperto Costato del Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore; e il dolore di Maria, Sua Madre amorosissima, presente sul Calvario a questa apertura. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

Preghiamo: Signore Gesù per dare adesso maggior valore alle nostre deboli suppliche, ci rivolgiamo a Te. Offri Tu stesso all'eterno Padre le sacre Piaghe dei Piedi, delle Mani e del Costato, con il Sangue preziosissimo; unitamente alla Tua agonia e morte. Anche Tu Maria, Vergine Addolorata, presenta all'eterno Padre, insieme alla Passione del Tuo amatissimo Figlio, il pianto, i tormenti e tutti i dolori che hai sofferto davanti a Cristo Crocifisso affinché, per i meriti che Tu hai ottenuto, le Anime del Purgatorio trovino conforto e possano al più presto partecipare alla gloria dei beati cantando in eterno la Misericordia divina. Amen. Sciogli, Signore, le anime di tutti i fedeli defunti da tutto ciò che le lega alle realtà di peccato affinché con il tuo aiuto possano evitare il dramma di una lontananza definitiva da Te. L'eterno riposo.

Dalla porta dell'inferno togli, Signore, le loro anime. Riposino in pace. Amen. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.



OFFERTA ALLE PIAGHE DI GESU’ PER LE ANIME DEL PURGATORIO

Meditando sulle cinque piaghe di nostro Signore Gesù Cristo.
Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre.

1. O Gesù, amabilissimo nostro Redentore che volesti versare tutto il tuo Sangue per la redenzione dei vivi e per suffragare i defunti, per i meriti della Piaga che Ti tu impressa nella Mano sinistra, Ti supplichiamo di sollevare le Anime che soffrono in Purgatorio dalla pena della tua lontananza. Tieni presente, Gesù, che sebbene Ti offesero non negarono però di appartenerti, perciò il tuo avvertimento: "Chi mi rinnegherà davanti agli uomini, anch'io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli" (Mt 10,33) non è per loro. Ti preghiamo dunque di cancellare le loro imperfezioni verso il Tuo amore dovute essenzialmente alla fragilità umana. Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

2. O Gesù, Salvatore nostro, vero Dio e vero Uomo, che per assolvere noi, miserabili creature, dalle colpe contratte durante la vita e renderci nuovamente capaci dì un rapporto d'amicizia con Te (cfr Ap 7,14) offristi tutto Te stesso alla divina Giustizia come purissimo Agnello di espiazione, Ti supplichiamo per i meriti della Piaga aperta nella Mano destra che Ti procurò un immenso dolore, di placare le sofferenze delle Anime del Purgatorio, e cancellata dalla tua pietà ogni loro imperfezione, gustino la santa pace della tua divina amicizia che tanto desiderano. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

3. O Gesù, nostro Creatore e Signore, che per liberarci dalle conseguenze del peccato nella vita terrena e dall'inferno nell'ora della morte scegliesti di pagare con la tua vita, Ti supplichiamo per i meriti della Piaga del tuo Piede sinistro, di liberare le Anime che passate all'altra vita si ritrovano, per qualche loro colpa non ancora purificata, tra i tormenti dei Purgatorio. O Dio buono e misericordioso, Ti preghiamo per loro affinché possano presto correre felici tra i Santi nella patria beata del Paradiso. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

4. O Gesù, celeste Sposo delle Anime, che per liberarle dai lacci dei principi delle tenebre affrontasti le sofferenze più crudeli, Ti preghiamo, per i meriti della Piaga del tuo Piede destro, di aprire le porte del Purgatorio e concessa loro la santa indulgenza che tanto sospirano, fa' che si innalzino gioiose verso di Te, amato Signore Dio, e siano consolate per tutta l'eternità. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

5. O Gesù, amabilissimo nostro Signore, Sposo follemente innamorato, che per donarci la libertà e la luce, volesti assoggettarti alle tenebre ed alla schiavitù della morte più terribile, Ti supplichiamo per i meriti della Piaga del tuo Costato, di concedere la gloria del Paradiso alle Anime sante che soffrono tanto perché prive della tua presenza. Sii misericordioso con loro e rendile beate chiamandole a Te, vera Fonte di ogni luce e di ogni bene. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

6. O Gesù dolce e misericordioso, prostrati ai tuoi piedi, raccomandiamo al tuo infinito amore le Anime dei fedeli defunti, specialmente quelle alle quali noi siamo particolarmente legati. Sappiamo che soffrono tanto e desideriamo dare loro il sollievo della nostra preghiera. Non meritiamo di essere ascoltati perché i nostri peccati sono tanti e offendono Te, Amore senza limiti, ma ci affidiamo alla tua divina misericordia e Ti chiediamo la liberazione di quelle Anime sofferenti, offrendoti per loro i meriti della tua dolorosa Passione e quelli di Maria Santissima, degli Angeli e dei Santi. Amabilissimo Gesù, Salvatore nostro, per Te, da Te ed in Te quelle Anime possano gustare finalmente il tuo Amore eterno e gli splendori ineffabili del Paradiso. De profundis.

SUPPLICA A GESU’ PER LE ANIME DEL PURGATORIO
Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre.

I. Gesù, per il sudore di Sangue che versasti nell'Orto degli Ulivi, quando Ti vedesti ricoperto del cumulo dei peccati degli uomini di tutti i tempi e ne avesti un grande ribrezzo, ma per nostro amore li accettasti su di Te, Vittima espiatoria dell'umanità, abbi misericordia delle Anime dei miei parenti che soffrono in Purgatorio. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

II. Gesù, per la crudele flagellazione che soffristi legato alla colonna, docile bersaglio di un'umanità empia e scellerata, abbi misericordia delle Anime dei miei amici e conoscenti che penano in Purgatorio. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

III. Gesù, per il casco di spine che Ti procurò terribili fitte alla testa e abbondanti perdite di sangue, abbi misericordia dell'Anima più abbandonata, priva di suffragi, e di quella che è più lontana ad essere liberata dalle pene del Purgatorio. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

IV. Gesù, per quei dolorosi passi che facesti con la Croce sulle spalle che Ti procurò una piaga dolorosissima, abbi misericordia dell'Anima più prossima ad uscire dal Purgatorio, e per le pene che provasti insieme alla tua Santissima Madre quando Vi incontraste lungo la via del Calvario, libera dalle pene del Purgatorio le Anime che furono devote della più tenera e addolorata delle madri. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

V. Gesù, per il tuo santissimo corpo steso sulla Croce, per i piedi e le mani trafitte da grossi chiodi, per la morte crudele e per il tuo santissimo Cuore aperto dalla lancia, abbi pietà e misericordia delle Anime del Purgatorio; liberale dalle pene che soffrono, chiamale a Te, accoglile finalmente tra le tue braccia in Paradiso. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo. Preghiamo: Padre misericordioso, che nella tua grande bontà e nel tuo immenso amore, non hai abbandonato le Anime che soffrono in Purgatorio, anzi, sei felice di alleviarne le pene per mezzo delle nostre preghiere, Ti preghiamo di sollevarle dai tormenti e di esaudirne le preghiere e le suppliche. Ti ricordiamo, Padre, il Sangue versato da Gesù nella dolorosa Passione e Morte che sostenne per noi e per loro. Per tutti i peccati che le Anime che ora soffrono in Purgatorio commisero, Ti offro in riparazione la sua vita santissima e per le pene a cui soggiaciono con tanto dolore, Ti offro tutte le penitenze, i digiuni, i sacrifici, le preghiere, le fatiche, le afflizioni, i colpi, le ferite, la Passione e la Morte che Gesù, innocente e santo, volontariamente sostenne, e Ti prego, per tali offerte, di condurle alla gioia eterna. Amen.

ATTO DI OFFERTA IN SUFFRAGIO DEI FEDELI DEFUNTI

Meditando sulle cinque piaghe di nostro Signore Gesù Cristo.
Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre. Signore, ispira le nostre azioni e accompagnale, affinché ogni nostra preghiera e azione cominci da Te e da Te cominciata sia anche finita. Per Cristo nostro Signore. Amen. L’eterno riposo.

1. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo di Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore, uscito dal suo Piede sinistro trafitto; e il dolore di Maria, Sua Madre amatissima, presente sul Calvario a questa trafittura. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

2. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo di Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore, uscito dal suo Piede destro trafitto; e il dolore di Maria, Sua Madre affettuosissima, presente sul Calvario a questa trafittura. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

3. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo di Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore, uscito dalla sua Mano sinistra piagata; e il dolore di Maria, Sua Madre carissima, spettatrice sul Calvario di questa piaga. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

4. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo di Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore, uscito dalla sua Mano destra piagata; e il dolore di Maria, Sua Madre dilettissima, spettatrice sul Calvario di questa piaga. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

5. Ti offriamo, Padre misericordioso, per le Anime del Purgatorio a Te tanto care, il Sangue preziosissimo e l'acqua uscita dall'aperto Costato del Tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore; e il dolore di Maria, Sua Madre amorosissima, presente sul Calvario a questa apertura Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

Preghiamo: Signore Gesù per dare adesso maggior valore alle nostre deboli suppliche, ci rivolgiamo a Te. Offri Tu stesso all'eterno Padre le sacre Piaghe dei Piedi, delle Mani e del Costato, con il Sangue preziosissimo; unitamente alla Tua agonia e morte. Anche Tu Maria, Vergine Addolorata, presenta all'eterno Padre, insieme alla Passione del Tuo amatissimo Figlio, il pianto, i tormenti e tutti i dolori che hai sofferto davanti a Cristo Crocifisso affinché, per i meriti che Tu hai ottenuto, le Anime del Purgatorio trovino conforto e possano al più presto partecipare alla gloria dei beati cantando in eterno la Misericordia divina. Amen. Sciogli, Signore, le anime di tutti i fedeli defunti da tutto ciò che le lega alle realtà di peccato affinché con il tuo aiuto possano evitare il dramma di una lontananza definitiva da Te. L'eterno riposo. Dalla porta dell'inferno togli, Signore, le loro anime. Riposino in pace. Amen. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

CORONCINA ALLE CINQUE PIAGHE PER LE ANIME ABBANDONATE

Meditando sulle cinque piaghe di nostro Signore Gesù Cristo.
Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre.

I. Mio Redentore, adoro profondamente la piaga della tua Mano destra e Ti ringrazio per il dolore che in essa vo lesti soffrire per la nostra salvezza. In questa piaga racchiudo le Anime del Purgatorio abbandonate da tutti e particolarmente da coloro che utilizzano per loro fini egoistici il denaro da esse lasciato e che avrebbe dovuto essere impiegato in opere di carità o comunque in suffragi per loro sollievo. Dio Eterno, Redentore e Padre delle nostre anime, Ti prego di consolare con la tua infinita clemenza quelle povere Anime afflitte. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

II. Mio caro Gesù, adoro profondamente la piaga della tua Mano sinistra e Ti ringrazio per il dolore che in essa sopportasti per Mio caro Gesù, adoro profondamente la piaga della tua Mano sinistra la nostra salvezza. In questa piaga racchiudo le Anime dei genitori abbandonati nel Purgatorio dai loro figli ingrati. Abbi compassione, eterna Sapienza increata, del dolore che soffrono queste Anime infelici nel vedersi abbandonate proprio da coloro che hanno amato e cresciuto. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

III. Mio Salvatore, adoro profondamente la Piaga del tuo Costato che fu prodotta dalla lancia di un soldato dopo la tua morte. In essa racchiudo le Anime dei poveri del mondo, a qualsiasi nazionalità appartengano. Al tuo Cuore squarciato affido le Anime di coloro che sono vissuti nella fame e tra gli stenti e forse neppure ora hanno qualcuno che si occupi di loro e le aiuti. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

IV. Eterno Figlio fatto uomo per la mia liberazione, adoro profondamente la piaga del tuo Piede destro e Ti ringrazio del dolore in essa sopportato per donarmi il Paradiso. In questa Piaga racchiudo le Anime dei bambini vittime dell'aborto o comunque della violenza, accoglili tra le tue braccia amorevoli e perdona anche i loro genitori e quelli che hanno perpetuato i delitti mostruosi contro gli innocenti perché come i tuoi carnefici Gesù, non sapevano valutare l'enormità del peccato che stavano commettendo. Ricorda, Padre misericordioso, che sono anch'essi tuoi figli amati. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo.

V. Eterno Figlio fatto uomo per donarci la vita, adoro profondamente la piaga del tuo Piede sinistro e Ti ringrazio del tormento in essa sofferto per renderci felici. In questa piaga racchiudo le Anime di coloro che hanno operato per la rovina delle famiglie, e quelle dei giovani che hanno impostato la loro vita nelle frivolezze senza preoccuparsi dei valori sacri che la tua legge ci propone. Gesù mio, se avessero conosciuto Te avrebbero potuto comprendere le meraviglie dell'amore vero e la dolcezza della tua vicinanza, ma forse nessuno ha parlato loro della felicità e della pace che solo il tuo amore sa dare. Abbi misericordia, Gesù, Dio-Amore, supplisci alle loro mancanze con il tuo amore purissimo e lavale con il tuo Sangue prezioso affinché siano presto purificate e possano giungere a saziarsi della gioia senza fine. Padre nostro, Ave Maria, L'eterno riposo. De profundis.

Preghiamo: Signore Gesù, per avvalorare maggiormente le nostre deboli suppliche, Ti preghiamo umilmente di offrire Tu stesso all'Eterno Padre il terribile dolore prodotto dalle Piaghe dei Piedi, delle Mani e del Costato, insieme col Sangue preziosissimo, con l'agonia e con la tua morte. Preghiamo anche Te, addolorata Vergine Maria, di presentare al Padre insieme alla dolorosa Passione del tuo Figlio tanto amato, i sospiri, le lacrime e tutte le sofferenze che hai sofferto per le sue pene, affinché, per i meriti del vostro dolore e del vostro amore, le Anime che si trovano tra le fiamme del Purgatorio siano liberate e possano giungere in Cielo per cantare in eterno la divina misericordia. Amen.

PREGHIERA DA RECITARSI PER 33 GIORNI
La forza e la potenzialità di questa preghiera sono straordinarie. Se recitata con fede e costanza, grandi sono le grazie che essa può far ottenere. Innanzitutto, può servire per la salvezza certa di tante anime del purgatorio che aspettano le nostre preghiere, ma può essere utilizzata anche come preghiera personale per ottenere la grazia a noi necessaria. La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima. Se si riuscirà a far coincidere il 33° giorno con una Festa importante, per esempio il Natale o il giorno dei Santi, la preghiera sarà ancora più forte.

Ogni giorno Ripetere 33 volte di seguito

"Eterno Padre, io Ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga della mano destra in suffragio dell'anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell'anima mia fai in modo che mi sia concessa". Amen.

Ripetere 7 volte di seguito

"Addolorata Vergine Maria prega per quest'anima del Purgatorio".

7 L'eterno riposo.

Ricorda: La prima settimana si offrirà il sangue della mano destra e La seconda settimana si offrirà il sangue della mano sinistra La terza settimana si offrirà il sangue del piede destro. La quarta settimana si offrirà il sangue del piede sinistro. Gli ultimi 5 giorni si offrirà il sangue e l'acqua scaturiti dal Sacro Costato Occorrerà, in fine, ogni settimana e l'ultimo giorno della preghiera (il 33°) prendere la comunione in suffragio di detta anima. Si suggerisce nel limite del possibile far coincidere il (33°) giorno con una festa importante come il Natale o il giorno dei Santi, perché la preghiera risulti essere ancora più forte.

LA CORONCINA ALLA DIVINA MISERICORDIA.
La meditazione sulla Passione, Morte e Risurrezione di Gesù ha provocato e continua a stimolare in ogni contemplativo una continua lode alla Misericordia di Dio. il dramma del Golgota, così, non rimane segno di una morte, ma offerta di una Vita che salva, che redime, che apre le porte del Regno. Tra i mistici che hanno scritto di questa realtà, ricca di speranza per ogni creatura umana, si ricorda qui la persona della beata Suor Faustina Kowalska, (1905-1938) una religiosa polacca della Congregazione delle Suore della beata Vergine Maria della Misericordia. Malgrado una esistenza terrena segnata dalla malattia e da dure prove, ella sviluppa una tale profondità di vita spirituale da aver continui colloqui con il Signore (annotati nel suo Diario). Tema dominante dei suoi scritti è la Misericordia Divina.

LE PROMESSE DI GESÙ A SUOR FAUSTINA
"Ogni qualvolta udrai battere le tre del pomeriggio immergiti nella mia Misericordia. Concederò grazie senza numero a chi recita questa coroncina, perché il ricorso alla mia Passione commuove l'intimo della mia Misericordia. Quando la reciti, avvicini a me I 'umanità. Le anime che mi pregheranno, saranno avvolte dalla mia Misericordia per tutta la loro vita e in modo speciale al momento della morte. Invita le anime a recitare questa coroncina e darò loro ciò che chiederanno. Se la reciteranno i peccatori, riempirò la loro anima con la pace del perdono e farò sì che la loro morte sia felice. I sacerdoti la raccomandino a chi vive nel peccato come una tavola di salvezza. Anche il peccatore più indurito, recitando, sia pure una sola volta, questa coroncina, riceverà qualche grazia dalla mia Misericordia. Scrivi che, quando questa coroncina sarà recitata accanto ad un morente, mi collocherò io stesso fra quell'anima il Padre mio, non come giusto giudice, ma come salvatore. La mia Misericordia infinita abbraccerà quell'anima in considerazione di quanto soffersi nella mia passione".

Padre Nostro, Ave Maria.

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, pati sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Sui grani del Padre nostro si prega:

Eterno Padre, Ti offro il Corpo e il Sangue, l'Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio e Signore nostro Gesù Cristo in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero e delle anime del Purgatorio

Sui grani dell’Ave Maria si prega: Per la sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero e delle anime del Purgatorio

Per finire, ripetere tre volte l’invocazione: Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale: abbi pietà di noi e del mondo intero e delle anime del Purgatorio.

CORONA DI CENTO REQUIEM
Anna Maria Taigi era devotissima delle Anime del Purgatorio. Nella sua pietà amava suffragare le Anime Sante con la recita di cento requiem. Ella testimonia di aver ottenuto da Dio molti celesti favori nelle circostanze più diverse e nei bisogni più gravi, spirituali e temporali. Sull'esempio della beata Anna Maria anche noi possiamo praticare la devozione delle cento requiem per le Anime del Purgatorio. Si può anche utilizzare una comune corona del Santo Rosario e percorrerla tutta due volte, oppure utilizzare proprio la Corona di Cento Requiem.

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi, Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre.

Sui grani del Padre nostro si recita la preghiera: Ti offro, adorato mio Gesù, in aiuto delle anime del Purgatorio, i meriti dei patimenti e dei dolori da te sofferti per la nostra redenzione; e incomincio dal contemplare quel Sangue, che trasudò dal tuo Corpo per la tristezza e l'angoscia che ti assalì nell'Orto degli Ulivi.

Sui grani dell 'Ave Maria si recita la preghiera: 10 L'Eterno riposo.

Al posto del Gloria al Padre si recita la preghiera: Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De profundis.

Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, la mirabile pazienza con cui sopportasti tanti oltraggi dai vili soldati che ti trascinarono da Anna a Caifa, da Pilato ad Erode, il quale, per maggior disprezzo, facendoti indossare la veste dei folli, tra le beffe e le derisioni del popolo, ti rimandò al governatore romano.

10 L’Eterno riposo. Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De Profundis.

Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, la somma afflizione che ti strinse il cuore nel vedere un tuo discepolo, Giuda, da te amato e beneficato, il quale, fattosi persecutore, con bacio sacrilego ti tradì per consegnarti nelle mani di crudeli nemici.

10 L'Eterno riposo. Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De profundis.

Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, l'amarezza che turbò il tuo spirito allorché i Giudei preferirono Barabba, sedizioso ed omicida, a Te, giusto e innocente; poi, legato alla colonna, senza alcuna pietà, fosti percosso con innumerevoli frustate.

10 L'Eterno riposo. Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De Profundis.

Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, l'umiliazione da te tollerata, quando, per trattarti da finto re, ti posero sulle spalle un cencio di porpora, ti diedero per scettro una canna, ti cinsero il capo con la tormentosa corona di spine, e così Pilato ti mostrò al popolo con le parole: Ecce Homo

10 L'Eterno riposo. Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De profundis.

Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, la compassione pietosa, e il dolore profondo da te interamente sentito, allorquando dalla tua diletta Madre, venuta ad incontrarti e ad abbracciarti, fosti con tanta violenza separato.

10 L'Eterno riposo. Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De Profundis.

Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, l'ineffabile rammarico che provasti quando contro dite si gridò: Crocifiggilo, crocifiggi io! ed il penoso peso sostenuto con sublime rassegnazione lungo la via del Calvario, col pesante legno della croce sulle spalle.

10 L'Eterno riposo. Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De profundis.

Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, gli inauditi tormenti che patisti quando, disteso sulla croce il tuo corpo sanguinante, fosti orribilmente trafitto con chiodi nelle mani e nei piedi, e innalzato sopra l'infamante patibolo.

10 L'Eterno riposo. Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De Profundis.

Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio le angosce e le pene che, per tre ore continue, sopportasti pendente dalla croce, e gli spasimi che soffristi in tutte le membra, accresciuti dalla presenza della tua addolorata Madre, testimone di una simile straziante agonia.

10 L'Eterno riposo. Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De Profundis.

Ti offro, adorato mio Gesù, per le anime del Purgatorio, la desolazione da cui fu oppressa la Vergine Santissima nell'assistere alla tua morte, e lo schianto del suo tenero cuore nell'accoglierti esanime, deposto dalla croce, tra le sue braccia.

10 L'Eterno riposo. Anime sante, Anime del Purgatorio, pregate Dio per me, ch'io pregherò per voi, perché vi doni la gloria del Paradiso. De Profundis.

CORONA IN ONORE DEL SANGUE PREZIOSISSIMO DI GESU’
Si utilizza una comune corona del Santo Rosario Presso l'Editrice Shalom é disponibile anche un piccolo libro incentrato tutto sulle Preghiere in onore del Sangue Preziosissimo di Gesù; per richiederlo citare il cod 81S8. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, 'vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre.

PRIMO MISTERO DOLOROSO: L'AGONIA DI GESÙ NEL GETSEMANI.
Padre nostro. Ad ogni grano si legge la supplica e si recita l'Ave Maria. In ricordo del Sangue preziosissimo che versasti nel Getsemani, quando Ti fu presentato l'amaro calice della tua passione e morte, Ti supplichiamo, o Redentore divino, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per peccati di scandalo e di concederci la grazia di essere per il nostro prossimo un esempio edificante con una vita interamente cristiana. Ave Maria. Per la solitudine provata nell'orto del Getsemani, quando tutti dormivano, Ti supplichiamo, amabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati di gelosia e di concederci di non sentire il nostro prossimo come una proprietà. Ave Maria.

In ricordo del Sangue preziosissimo che usci dal tuo corpo durante la flagellazione, Ti supplichiamo, o amabilissimo Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati contro la purezza e di concederci la grazia di essere per tutto il tempo della nostra vita, veramente puri di mente, di corpo e di cuore.Ave Maria.

Per il dolore provato durante la flagellazione, Ti supplichiamo, amabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati legati alla pornografia e di concederci di rispettare sempre l'origine divina del corpo nostro e altrui. Ave Maria.

In ricordo del Sangue preziosissimo che scese sulla colonna alla quale fosti legato, o Gesù misericordioso, Ti supplichiamo di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati di superbia e di vanagloria, e di concederci la grazia di essere sempre umili in pensieri, parole ed opere. Ave Maria.

Per l’umiliazione provata alla colonna, ti chiamo, amabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati di orgoglio e di concederci una vita cristiana umile e caritatevole. Ave Maria.

In ricordo del Sangue preziosissimo che scese sul tuo bel volto nell'incoronazione di spine, noi Ti supplichiamo, adorabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per peccati di collera e di concederci la grazia di essere, a tua somiglianza, mansueti e pazienti in tutte le contrarietà della vita. Ave Maria.

Per le lacerazioni dovute alla corona di spine, Ti supplichiamo, amabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati d'immodestia e di concederci di riconoscere tutte le nostre buone qualità, come doni divini e non come nostri meriti. Ave Maria.

In ricordo del Sangue preziosissimo che cadde dal tuo corpo piagato nel salire la scala del pretorio, Ti supplichiamo, o dolcissimo Gesù, di liberare le Anime che gemono in Purgatorio per peccati di gola, e di concederci la grazia di essere temperanti e mortificati nel cibo e nel bere. Ave Maria.

Per le umiliazioni provate nel Pretorio, Ti supplichiamo, amabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati di impazienza e di renderci sempre pazienti e disponibili per il prossimo. Ave Maria, Gloria al Padre.

SECONDO MISTERO DOLOROSO: LA FLAGELLAZIONE DI GESÙ ALLA COLONNA.
Padre nostro. Ad ogni grano si legge la supplica e si recita l'Ave Maria. In ricordo del Sangue preziosissimo che cadde al suolo quando fosti presentato al popolo dalla loggia di Pilato, Ti supplichiamo, amatissimo Salvatore, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per peccati d'invidia, e di concederci la grazia di essere sempre lieti del bene di tutti, anche dei nostro nemici. Ave Maria.

Per gli insulti patiti di fronte al popolo, ti supplichiamo, amabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per esser stati dipendenti da droghe e di concederci la Grazia di un totale abbandono a Te. Ave Maria.

In ricordo del Sangue preziosissimo che usci dal tuo capo adorabile, noi Ti supplichiamo, o Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per peccati di accidia, e di concederci la grazia di essere sempre fervorosi nell'obbedienza alla tua legge d'amore e zelanti nel lavorare per la tua gloria e per il bene dei nostri fratelli. Ave Maria.

Per la tua Passione, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, di liberare le Anime che gemono in Purgatorio per la dipendenza dall'alcool e di concederci una vita cristiana retta. Ave Maria.

In ricordo del Sangue prezioso di cui fii intriso il tuo volto dolcissimo, Ti supplichiamo, o Salvatore Divino, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati di avarizia, di concederci la grazia di avere il cuore staccato dai beni effimeri di questa vita terrena, e di aspirare costantemente alle cose celesti. Ave Maria.

Per le sofferenze patite sulla croce, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per la croce della prostituzione e di concederci la grazia di incarnare il tuo amore. Ave Maria.

In ricordo del Sangue prezioso che scese sulla tua fronte, noi Ti supplichiamo, o dolcissimo Gesù, di liberare le Anime che gemono in Purgatorio per aver temporaneamente apostatato dalla fede e di concederci la grazia di essere sempre fedeli alla tua santa Legge, agli insegnamenti ed ai desideri della Santa Chiesa e del Santo Padre. Ave Maria.

Per tutti i dolori provati durante la tua vita umana, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, per le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati di diffidenza e di concederci una cristiana apertura verso i fratelli. Ave Maria.

In ricordo del Sangue preziosissimo sceso sui tuoi dolci occhi, noi Ti supplichiamo, o Gesù, di liberare le Anime che si trovano in Purgatorio per aver posposto l'amore del Creatore a quello delle creature, e di concederci la grazia di conoscerti e di amarti costantemente sopra tutte le cose, con tutta la nostra mente, con tutto il nostro cuore, con tutte le nostre forze. Ave Maria, Gloria al Padre.

TERZO MISTERO DOLOROSO: GESÙ È CORONATO E CONDANNATO A MORTE.
Padre nostro. Ad ogni grano si legge la supplica e si recita l'Ave Maria. In ricordo del Sangue preziosissimo che uscì dalle tue piaghe quando Ti tolsero le vesti, noi Ti supplichiamo, o Gesù, di liberare le Anime che si trovano in Purgatorio per il peccato di bestemmia, e di concederci la grazia di onorare sempre il tuo Nome adorabile. Ave Maria.

Per la sofferenza dovuta agli insulti, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, per tutte le Anime che soffrono in Purgatorio per aver danneggiato temporaneamente il Papa o la Chiesa e di concederci la Grazia della fedeltà alla retta Dottrina. Per le piaghe ricevute, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per i peccati di razzismo e di concederci una vita accogliente e pronta ai bisogni altrui. Ave Maria.

In ricordo del Sangue preziosissimo che scese dalle tue braccia, noi Ti supplichiamo, o Sommo ed unico Bene, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per non aver osservato il tuo precetto festivo, e di concederci la grazia di santificare le feste con pratiche di devozione e di pietà, e con opere di misericordia.Ave Maria.

Per il tuo dolore, Ti supplichiamo, amabile Gesù, per le Anime che soffrono in Purgatorio per aver parlato male dei sacerdoti e di concederci un parlare che sia si, si; no, no. Ave Maria.

In ricordo del Sangue preziosissimo profiso dal tuo adorabile Corpo, Ti supplichiamo, o Dio innamorato degli uomini, di liberare le Anime che gemono in Purgatorio per la trascuratezza nel ricevere i santi Sacramenti, e di concederci il favore di accostarci frequentemente e con le necessarie disposizioni a queste fonti della grazia da Te istituite per la nostra santificazione. Ave Maria.

Per l'amore che hai profuso sugli uomini, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per non aver rispettato il voto di ubbidienza e di concederci una vita conforme al tuo volere. Ave Maria.

Per le sofferenze subite nel portare la croce, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, di liberare le Anime che gemono in Purgatorio per non aver rispettato il voto di castità e di concederci la purezza del corpo e dello spirito. Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo che hai impresso nel santo telo con cui le pie donne Ti asciugarono il volto lungo la via del Calvario, Ti supplichiamo, o Gesù umile e generoso, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per non aver onorato ed ubbidito ai genitori o per non aver educato cristianamente i figli, e di concederci la grazia di essere sempre rispettosi ed ubbidienti nei riguardi dei nostri superiori, e solleciti del bene religioso e morale della gioventù. Ave Maria.

Per tutte le umiliazioni patite, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per non aver rispettato il voto di povertà e di concederci il dono della povertà del cuore. Per il Sangue preziosissimo uscito dalla piaga prodotta alle spalle dal pesante legno della Croce, Ti supplichiamo, dolcissimo Gesù, di liberare le Anime che penano in Purgatorio per negligenza nell'ascoltare la Santa Messa e la Parola di Dio, e di concedere a noi la grazia di corrispondere adeguatamente a questi doni inestimabili che ci hai lasciato per renderci sempre più simili a Te. Ave Maria, Gloria al Padre.

QUARTO MISTERO DOLOROSO: LA SALITA DI GESÙ AL CALVARIO SOTTO IL PESANTE LEGNO DELLA CROCE.
Padre nostro. Ad ogni grano si legge la supplica e si recita l'Ave Maria. Per il Sangue preziosissimo uscito dalle ferite aperte nella prima caduta sulla via del Calvario, noi Ti supplichiamo, o Gesù mite e sofferente, di liberare le Anime che penano in Purgatorio per aver recato danno al prossimo nella persona e di concederci la grazia di essere sempre solleciti a beneficare nell'anima e nel corpo i nostri fratelli. Ave Maria.

Per le cadute subite a causa del peso della Croce Ti supplichiamo, Ammirabile Gesù, di liberare le Anime che penano in Purgatorio per aver danneggiato le sostanze altrui e di concederci una vita rispettosa delle cose altrui. Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo uscito dalle ferite aperte nella seconda caduta sulla via del Calvario, Ti supplichiamo, Agnello Immacolato, di liberare le Anime che gemono in Purgatorio per bugie o per false testimonianze, e di concederci la grazia di proclamare sempre davanti a tutti la verità e la giustizia che sono in Te. Per le cadute subite a causa del peso della croce, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, di liberare le Anime che penano in Purgatorio per aver danneggiato le sostanze altrui e di concederci una vita rispettosa delle cose altrui.Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo uscito dalle ferite aperte nella terza caduta sulla via del Calvario, Ti supplichiamo, o clementissimo Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per l'inosservanza dei doveri del proprio stato, e di concederci la grazia di essere sempre pronti ad adempiere con amore ai nostri doveri verso di Te e verso il prossimo.Ave Maria.

Per la vergogna provata in seguito alla nudità, Ti supplichiamo di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per aver trascurato i propri doveri di studio o lavoro e di concederci la buona volontà nel fare le cose. Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo che cadde a terra lungo tutta la via del Calvario, Ti supplichiamo, o Redentore Divino, di liberare le Anime che penano in Purgatorio per essersi dedicate a letture o passatempi immorali, e di concederci la grazia di stare lontani dalla cattiva stampa o dai programmi radio-televisivi discutibili, per dedicarci con perseveranza e arricchimento spirituale alle letture edificanti e formative per la nostra anima. Ave Maria.

Per il dolore che come uomo hai provato a causa del distacco da tua madre e da coloro che amavi Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per aver tralasciato i propri doveri di genitori e di sostenerci con il tuo Pane di vita lungo il nostro pellegrinaggio terreno. Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo scaturito dalla tua mano destra quando fosti brutalmente inchiodato in Croce, noi Ti supplichiamo, o mansuetissimo Gesù, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per aver frequentato cattive compagnie, e di concederci la grazia di evitare la compagnia delle persone che in qualsiasi modo c'inducono ad offendere la tua santa Legge e quella della Chiesa. Ave Maria.

Per tutto il tuo dolore, Ti supplichiamo, ammirabile Gesù, di liberare le Anime che gemono in Purgatorio per essere stati pigri e di renderci sempre retti nel seguire la tua Parola. Ave Maria, Gloria al Padre.

QUINTO MISTERO DOLOROSO: LA CROCIFISSIONE E MORTE DI GESÙ DOPO TRE ORE DI AGONIA.
Padre nostro. Ad ogni grano si legge la supplica e si recita l'Ave Maria. Per il Sangue preziosissimo scaturito dalla tua mano sinistra, Ti supplichiamo, o Gesù docile e obbediente, di liberare le Anime che gemono in Purgatorio per aver trascurato le esigenze dell'amore ai fratelli, e di concederci la grazia di vedere sempre Te in loro.Ave Maria.

er il Sangue preziosissimo scaturito dal tuo piede destro, noi Ti supplichiamo, adorabile Gesù, di liberare le Anime che penano in Purgatorio per peccati di rispetto umano, e Ti chiediamo di concederci la grazia di procedere coraggiosamente nella pratica delle virtù cristiane e nel fervore dell'impegno religioso. Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo scaturito dal tuo piede sinistro, Ti supplichiamo, o Verbo di Dio, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per distrazioni e negligenze nelle pratiche di devozione, e di concederci là grazia del fervore e del raccoglimento nella preghiera e negli atti di pietà cristiana. Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo che scaturisci dalle tue ferite quando fosti sollevato sulla Croce, noi Ti supplichiamo, o clementissimo Gesù, di liberare le Anime dalle pene che soffrono in Purgatorio per aver in qualche modo favorito le società segrete ispirate a principi contrari alla chiesa e alla sua dottrina, e di concederci la grazia di sostenere con tutte le nostre forze le svariate istituzioni che fioriscono in seno alla Chiesa cattolica. Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo che sgorgò abbondantemente dalle piaghe delle tue mani e dei tuoi piedi orribilmente squarciati, quando la Croce fu bruscamente infilata nella buca preparata sulla cima del Calvario, Ti supplichiamo, dolcissimo Gesù, di liberare le Anime che gemono in Purgatorio per la trascuratezza nella fede, e di concederci uno zelo illuminato e costante nel propugnare la gloria di Dio ed il bene delle Anime.Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo che usci dalle tue piaghe durante le tre ore di agonia sulla Croce, noi Ti supplichiamo, Figlio del Dio vivente, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per non aver corrisposto alle ispirazioni della tua grazia, e di concederci il grande dono di conformarci sempre alla tua santa volontà. Ave Maria.

In memoria del Sangue preziosissimo, uscito in abbondanza dal tuo costato trafitto e dal tuo Cuore lacerato, Ti supplichiamo, o clementissimo Gesù, di liberare le Anime sofferenti del Purgatorio per mormorazioni contro il prossimo, e di concederci la grazia di amare sempre i nostri simili. Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo che scese sulla Croce e sul terreno intorno, noi Ti supplichiamo, mitissirno Gesù, di liberare le Anirne che gemono in Purgatorio a causa di discorsi offensivi verso la fede e la morale, e di concederci la grazia d'essere sempre prudenti e casti nelle parole, e di osservare a tempo debito la virtù del silenzio.Ave Maria.

Per le ultime gocce del Sangue preziosissimo da cui erano cosparse le tue piaghe nella deposizione della Croce, Ti supplichiamo, o Signore Crocifisso, di liberare le Anime che penano in Purgatorio per poca corrispondenza alle tue grazie, e di concederci il dono di conoscere chiaramente le tue chiamate e di uniformare ad esse con animo riconoscente la nostra condotta. Ave Maria.

Per il Sangue preziosissimo da cui fu impressa la santa Sindone, noi Ti supplichiamo, o amorevole Salvatore, di liberare le Anime che soffrono in Purgatorio per averti offeso in qualsiasi modo con i pensieri, con le parole e con le azioni, e di concederci la grazia di metterci risolutamente sulla via della santità, affinché nel giorno della nostra morte possiamo pervenire nel regno della beatitudine eterna. Ave Maria, Gloria al Padre, Salve Regina.

CORONCINA DELLE SANTE PIAGHE DI NOSTRO SIGNORE
Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre.

1. O Gesù, divin Redentore, abbi misericordia di noi e del mondo intero. Amen.

2. Dio santo, Dio forte, Dio immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero. Amen.

3. O Gesù, per mezzo del Tuo Sangue preziosissimo, donaci grazia e misericordia nei pericoli presenti. Amen.

4. O Padre Eterno, per il Sangue di Gesù Cristo, Tuo unico Figlio, ti scongiuriamo di usarci misericordia. Amen. Amen. Amen.

Sui grani del Padre nostro si prega: Eterno Padre, Ti offro le Piaghe di Nostro Signore Gesù Cristo. Per guarire quelle delle anime nostre.

Sui grani dell'Ave Maria si prega: Gesù mio, perdono e misericordia. Per i meriti delle Tue sante Piaghe.

Terminata la recita della Corona si ripete tre volte: "Eterno Padre, Ti offro le Piaghe di Nostro Signore Gesù Cristo. Per guarire quelle delle anime nostre".

Visite: 299

TAGS: