Il Purgatorio

Preghiere della Sera




ESAME DI COSCIENZA
Non dimenticare l'importanza dell’esame di coscienza, ogni sera, prima di andare a riposare. Conoscerai te stesso, purificherai la tua anima, ti preparerai alla morte. Pensa come Dio ti giudicherebbe se dovessi morire questa notte.
Mettiti alla presenza di Dio e ringrazialo dei benefici che ti ha fatto in questo giorno. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.
1. Domanda a Dio la grazia di conoscere e di odiare sempre il peccato.
2. Pensa a tutte le mancanze commesse in questo giorno con pensieri, parole, opere ed omissioni, badando in particolare al difetto, al quale sei più inclinato.
3. Pentiti di vero cuore di tutte le colpe; domandane perdono a Dio e procura di metterti in questo stato in cui ti vorresti trovare nel punto di morte.
4. Preghiera di ringraziamento a Dio per la vita e per tutto quello che abbiamo.

ATTO DI DOLORE
Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami. Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre, Credo, Angelo di Dio, L'eterno riposo.

VISITA, O PADRE (INDULGENZA PARZIALE)
Visita, o Padre, la nostra casa e tieni lontano le insidie del nemico; vengano i santi angeli a custodirci nella pace, e la tua benedizione rimanga sempre con noi. Per Cristo nostro Signore. Amen.

TI ADORO
Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato fatto cristiano e conservato in questo giorno. Perdonami il male oggi commesso, e, se qualche bene ho compiuto, accettalo. Custodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. Amen.

AL TERMINE DEL GIORNO
Al termine del giorno, o sommo Creatore, vegliaci nel riposo con amore di Padre. Dona salute al corpo e fervore allo spirito, la tua luce rischiari le ombre della notte. Nel sonno delle membra resti fedele il cuore, e al ritorno dell'alba intoni la tua lode. Sia onore al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, al Dio trino ed unico nei secoli sia gloria. Amen.

PER SUFFRAGARE LE ANIME DEL PURGATORIO
Eterno e onnipotente Signore, per quel preziosissimo sangue che il tuo divin Figlio sparse in tutto il corso della sua passione, e specialmente dalle mani e dai piedi sull'albero della croce, libera dalle loro pene le anime del purgatorio, e, prima delle altre, quelle per le quali ho maggior obbligo di pregarti, o che meritano maggiormente i nostri soccorsi per avere in vita professato devozione particolare ai dolori di Gesù e della sua afflittissima Madre Maria. SUPPLICA Padre santo, mio Creatore e mio Dio, tra le cui braccia sto per prendere il riposo di questa notte, non posso chiudere gli occhi al sonno senza prima raccomandarti i miei cari che soffrono in Purgatorio. Mio dolce Padre, ricordati che quelle Anime sono tue figlie, che Ti hanno amato e Ti amano sopra ogni cosa, e tra le sofferenze del Purgatorio, più che la liberazione dalle pene, sospirano di poterti finalmente vedere e di essere unite per sempre a Te. Ti prego, apri per loro le tue braccia paterne, chiamale a Te. In espiazione dei loro peccati accetta da me l'offerta di tutti i meriti infiniti della vita, passione e morte di Gesù. In questa notte intendo ripetere questa preziosa offerta ad ogni palpito del mio cuore. O Regina dell'universo, santissima Vergine Maria, il cui potere ammirabile si estende anche al Purgatorio, Ti prego affinché fra le Anime che provano i dolci effetti della tua materna protezione, vi siano anche quelle dei miei cari. Te le raccomando per quella spada di dolore che Ti trapassò l'anima sotto la croce di Gesù morente. De Profundis. Padre nostro, Ave Maria, Eterno Riposo.

PREGHIERA RIPARATRICE ALL’ETERNO PADRE
Una povera Clarissa defunta apparve alla sua Abbadessa che pregava per lei e le disse: "Sono andata dritta al cielo perché, avendo recitato ogni sera questa preghiera, ho pagato tutti i miei debiti e sono stata preservata dal Purgatorio": Eterno Padre, per le mani di Maria addolorata Ti offro il Sacro Cuore di Gesù con tutto il suo amore, con tutte le sue sofferenze e con tutti i suoi meriti: per espiare i peccati che ho commesso quest'oggi e durante tutta la mia vita passata; Gloria al Padre per purificare il bene che ho mal fatto quest'oggi e durante tutta la mia vita passata; Gloria al Padre per supplire al bene che ho trascurato di fare quest'oggi e durante tutta la mia vita passata. De Profundis, Gloria al Padre.

Visite: 222

TAGS: